Nessun precedente con Cavaliere

Ermes Fabrizio Cavaliere della sezione di Paola è al secondo anno in Lega Pro. Ha diretto già 10 gare da inizio stagione: l’esordio l’8 Ottobre nel girone B (3/a giornata) quando ha arbitrato Ravenna-Vis Pesaro (2-1); sempre nello stesso girone ha diretto pure VirtusVecomp Verona-Matelica (8/a giornata), Alma Juve Fano-Legnago (11/a giornata) e Sudtirol-Vis Pesaro (19/a giornata), finite tutte col risultato di 1-0.

Nel girone A, invece, ha arbitrato Albinoleffe-Renate (1-0), Livorno-Pontedera (0-0), Pistoiese-Novara (2-0), Carrarese-Pro Sesto (0-1),

Pro Vercelli-Grosseto (3-0), Lecco-Juventus U23 (4-0).

Cavaliere è all’esordio nel girone C.

Complessivamente il fischietto calabrese ha diretto 18 gare (più 2 in Coppa Italia di C lo scorso anno) e risulta essere un arbitro alquanto ‘casalingo’: il segno “1” infatti è uscito ben 10 volte; sono state appena 5 le vittorie esterne.

Per quel che concerne lo sventolio dei cartellini gialli è in linea con i colleghi: ne ha estratti in qui 79 (media 4,4 a gara). Sono stati 6, invece, i cartellini rossi mostrati in 18 gare. Nell’assegnazione dei tiri dagli undici metri, Cavaliere detiene il primato del direttore di gara più asfittico della Lega Pro: 1 solo calcio di rigore assegnato in 18 gare (lo scorso 9 dicembre in occasione di Alma Juve Fano-Legnago).

Cavaliere, che non ha precedenti con le due squadre.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp