Il fischietto di gara: Pashuku di Albano Laziale

Eduart Pashuku della sezione di Albano Laziale è un veterano in Lega Pro avendo cominciato il suo quinto anno in questa categoria. Tredici le gare fin qui dirette, con l’esordio nel girone B alla 2/a giornata quando ha arbitrato Livorno-Lecco terminata 2-2. Le gare dirette nel girone C sono state:
Teramo-Juve Stabia 1-0 (7/a giornata);
Vibonese-Potenza 1-0 (11/a giornata);
Palermo-Teramo 1-1 (20/a giornata);
Ternana-Casertana 5-1 (23/a giornata);
Bisceglie-Paganese 0-1 (31/a giornata).
Complessivamente ha diretto 67 gare (più 4 in Coppa Italia di C + 2 Tim-Cup + 1 Supercoppa di C): il segno “1” è uscito ben 25 volte; il segno “X” è uscito 24 volte; appena 18 volte il segno “2”.
Curiosità: nelle 20 gare dirette nel girone C 10 volte è uscito il segno 1, mentre sia il segno X che il 2 sono usciti 5 volte a testa.
La giacchetta nera, per quel che concerne lo sventolio dei cartellini, è in linea con i colleghi: 266 ammonizioni (3.97 di media), 15 espulsioni (1 ogni 4,47 gare).
L’unico precedente con la giacchetta per i metelliani è datato stagione 2018-2019: Paganese-Cavese 2-2 (12/a Giornata)
Anche per i pugliesi, l’unico precedente risale alla stessa stagione:
Casertana-Virtus Francavilla 1-0 (24/a Giornata).

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp