Al ‘Pinto’ fischia il piemontese Scarpa

Il Sig. Eugenio Scarpa della sezione di Collegno è al secondo anno nella Lega Pro. Ben dieci le gare dirette in questa stagione tra cui Bisceglie-Casertana 0-1 (11/a giornata).

Complessivamente ha arbitrato 16 gare (più 2 di Coppa Italia di C), metà delle quali nel girone B e appena 2 nel girone C. Metà delle gare si sono concluse con la vittoria delle squadre di casa (8), mentre il segno “2” è uscito in 2 occasioni.

La giacchetta nera di turno è il ‘numero uno’ nello sventolio dei cartellini gialli (seguito dal fiorentino Galipò): vanta una media di 6,06 ammoniti a partita (97 in 16 gare). Viaggia su livelli medio-alti con i cartellini rossi (1 ogni 3,2 gare), così come pure con i calci di rigore (1 ogni 2 partite di media).

Mentre non ci sono precedenti con Scarpa, gli assistenti sono dei veri e propri amuleti in quanto con loro i metelliani sono imbattuti.

Con il primo collaboratore, il sig. Marco Vitale della sezione di Ancona, i precedenti sono 5:

  • 2015/16 (Serie D) Cavese – Due Torri 3-1
  • 2016/17 (Serie D) Cavese-Castrovillari 1-0
  • 2017/18 (Serie D) Nardò – Cavese 0-1 e Molfetta-Cavese 2-3
  • 2018/19 (Serie C) Cavese – Siracusa 2-0

Il secondo assistente, Fabrizio Aniello Ricciardi di Ancona, ha condiviso la direzione della gara giocata (e vinta) dalla Cavese a Molfetta nel torneo 2017/18 e quest’anno, invece, ha incrociato gli Aquilotti nella gara pareggiata 1-1 a Lentini contro il Catania.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp